Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Informatica investigativa / Investigative Information Technology

Oggetto:

Investigative Information Technology

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
PSI0348
Docente
Nello Balossino (Titolare del corso)
Corso di studio
Psicologia criminologica e forense
Anno
1° anno
Tipologia
Fondamentale
Crediti/Valenza
2
SSD attività didattica
INF/01 - informatica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
esame scritto (verbalizzante)
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

L’insegnamento si prefigge lo scopo di fornire agli studenti le nozioni di base necessarie sia alla raccolta di dati multimodali (immagini, video, suono e testo) rilevabili sulla scena di un reato, sia alla scelta delle elaborazioni che consentano l’estrazione di utili informazioni. Queste possono permettere poi di formulare ipotesi sulle modalità con cui è avvenuto un reato e fornire indicazioni sugli autori dello stesso. Oltre alle tecniche tipicamente informatiche sono esposte anche quelle di tipo matematico e psico-fisico. Il software, quando ne sia proposta l’utilizzazione, è di tipo disponibile gratuitamente; in caso contrario viene fatto cenno dell'esistenza sul mercato. Al termine del corso lo studente è in grado di muoversi in un contesto investigativo, avendo acquisito una mentalità multidisciplinare che abbraccia in particolare la fisica, la matematica, la psicologica, la medicina e l'antropometria. La trattazione degli argomenti è sovente accompagnata dalla presentazione di reati realmente accaduti che hanno visto il docente coinvolto nella veste di consulente.

Agli studenti sono anche illustrati quali siano i limiti imposti dalla tecnologia finora disponibile e dalle caratteristiche psico-fisiche possedute dai consulenti tecnici.

 

The teaching purpose consists in providing the students with the basic knowledge necessary both to undertake multimodal data collection (images, videos, sound and text) on the crime scene, and to choose the processes that allow the extraction of useful information. This in order to be able to assess the types of crime occurred and alleged responsible of it. In addition to the typically computer techniques, the mathematical and psycho-physical items are also analyzed.

When a software is available for free to download, then its use is proposed to the students, otherwise students are informed of which software can be available for the different analyses. At the end of the course students will be capable of moving in an investigative context, having acquired a multidisciplinary knowledge which embraces physics, mathematics, psychology, medicine and anthropometry. The discussion of the topics is often matched with the presentation of actual crimes in which the lecturer was called as an expert.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

 

Per raggiungere gli obiettivi sopra indicati, la didattica frontale può essere sostituita con quella on line in tempo reale, in cui viene però a mancare la componente di interazione con gli studenti, per via del loro elevato numero. Le lezioni online videoregistrate possono essere successivamente utilizzate in tempo differito. E’ possibile prevedere forme di interazione con gli studenti che vogliano chiarimenti sul contenuto delle lezioni, stabilendo turni di collegamento online oppure incontri frontali con un limitato numero di partecipanti (per esempio max 25).I materiali di studio proposti presentano carattere specialistico ma sono auto-esplicativi nel senso che contengono nel loro interno i necessari strumenti di comprensione. I risultati attesi consistono nella verifica della padronanza da parte dello studente, dell’utilizzo degli opportuni strumenti per l’analisi di reati con lo  scopo di poter trarre corrette conclusioni forensi anche dal punto di vista psico-criminologico.

 

To achieve the above objectives, lecturing can be replaced with the online one in real time, in which, the component of interaction with students may be lacking, due to the high number of people involved in the learning setting. Online recorded lessons can be used in deferred time. It is possible to provide forms of interaction with students who wish to clarify the content of the lessons, establishing online connection or face-to-face meetings with a limited number of participants (for example max 25).The proposed study materials have a specialized character, and are self-explained in the sense that they contain inside the necessary information and detail to help students’ understanding. Students will be able to master the use of the appropriate tools for the analysis of crimes in order to be able to draw correct forensic conclusions, from a psycho-criminological point of view too.

Oggetto:

Programma

 a) Introduzione agli strumenti informatici per l’investigazione

b) Il sopralluogo del teatro del crimine

c) Tecniche per l’acquisizione di immagini e vide

d) Tutela dei dati forensi

e) Analisi delle immagini e psico-fisiologia della visione

f) Identificazione biometrica

g) Analisi delle macchie di sangue

h) Analisi di segnali sonori

i) Analisi documentale

a) Introductionb) The inspection of crime theater
c) Techniques for acquiring images and movies
d) Forgery detection
e) Images processing and psychophysiology of human vision
f) Biometric identification
g) Blood Pattern analysis
h) Sound signals analysis
i) Analysis of documents

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Italiano

 Italian language

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Test a risposta multipla

Alla fine del corso è prevista una prova di valutazione sotto forma di test a risposta multipla. Lo scopo è di verificare l’acquisizione di quanto trattato a lezione e presentato con commenti integrativi nelle dispense. Le domande sono variegate in modo tale che lo studente possa dimostrare la capacità a sapersi orientare nei metodi appresi, l’abilità a fornire indicazioni sul modo di affrontare e procedere in un’indagine inclusa l’interpretazione di dati e risultati, la sicurezza nella formulazione di un giudizio sulle analisi condotte.
Il test è valido per l’intero anno accademico

 

At the end of the course a final evaluation in the form of a multiple-choice test is expected. The goal is to verify the kind of knowledge level reached by the students in planning data acquisition, managing the choice of methods learned, using ability to provide guidance on how to deal and proceed in an investigation, interpreting data and results, and demonstrating safety in making opinion upon the analyzes done.
The test is valid for the whole academic year.

Oggetto:

Attività di supporto

 Per appuntamento

 By appointment

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

 

Testo di riferimento

  1. Balossino, dispense del corso e slide delle lezioni

Bibliografia opzionale

[1] Balossino N., Siracusa S., L’identificazione basata sul volto: metodi fisionomici e metrici, Security Forum 2004, Edizioni ItasForum, Bergamo, 2004.

[2] Balossino N., Lucenteforte M.,Siracusa S., Analisi morfometrica dell’orecchio come metodo di attribuzione di identità, Security Forum 2009, Edizioni ItasForum, Bergamo, 2009.

[3] Carillo B.F., Ricostruire il delitto, espress edizioni, Torino, 2011.

[4] Donato F., Criminalistica forense, Franco Angeli, 2013

[5] Pastena P., La scienza delle tracce, Bonanno Editore, 2003

[6] Dellavalle F., La strumentazione per l’analisi documentale in ambito forense, Giordano Editore, 2011

[7] Coriasco M., Rampado O., Balossino N., Rabellino S., L’immagine digitale in diagnostica per immagini, Springer, 2013

[8] Balossino N., Gianaria E., Analisi forense della camminata: metodologie ed esperimenti, Atti XX congresso AAI, Ferrara, 11-13 settembre 2013.

 

 

Reference text

  1. Balossino, dispense del corso e slide delle lezioni

 

 

Optional bibliografy

 

[1] Balossino N., Siracusa S., L’identificazione basata sul volto: metodi fisionomici e metrici, Security Forum 2004, Edizioni ItasForum, Bergamo, 2004.

[2] Balossino N., Lucenteforte M.,Siracusa S., Analisi morfometrica dell’orecchio come metodo di attribuzione di identità, Security Forum 2009, Edizioni ItasForum, Bergamo, 2009.

[3] Carillo B.F., Ricostruire il delitto, espress edizioni, Torino, 2011.

[4] Donato F., Criminalistica forense, Franco Angeli, 2013

[5] Pastena P., La scienza delle tracce, Bonanno Editore, 2003

[6] Dellavalle F., La strumentazione per l’analisi documentale in ambito forense, Giordano Editore, 2011

[7] Coriasco M., Rampado O., Balossino N., Rabellino S., L’immagine digitale in diagnostica per immagini, Springer, 2013

[8] Balossino N., Gianaria E., Analisi forense della camminata: metodologie ed esperimenti, Atti XX congresso AAI, Ferrara, 11-13 settembre 2013.

Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell’attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l’anno accademico.

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 29/06/2020 11:53

    Location: https://www.psicologiaforense.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!