Vai al contenuto pricipale
Location: https://psicologiaforense.campusnet.unito.it/robots.html
Location: https://psicologiaforense.campusnet.unito.it/robots.html

Perchè studiare con noi 

Davanti al progressivo avvicinamento della psicologia agli àmbiti psicopatologico-forensi e clinici criminologici, giuridico-forensi  e investigativi,  il Dipartimento di Psicologia e il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Torino hanno creato un nuovo profilo professionale prevedendo e progettando l'acquisizione di competenze psicologiche nuove e complesse accanto a quelle tradizionali. Questa iniziativa intende rispondere ad un bisogno formativo-scientifico declinato in senso psico-giuridico e forense, psicopatologico-forense, neuroscientifico, neuropsicologico e psico-criminologico sempre più forte a livello di Ateneo torinese, a livello nazionale, a livello Europeo e internazionale.

Il Corso di Laurea Magistrale (CdLM) interdipartimentale in Psicologia criminologica e forense nasce da un progetto scientifico-formativo il cui substrato teorico-epistemologico ha origine in una visione integrata delle diverse prospettive psicologiche ma anche giuridico-forensi, lasciando un ampio margine di interdisciplinarietà e di confronto culturale, applicativo, scientifico e metodologico. 

L'interesse scientifico-formativo e occupazionale del CdLM interdip è quello di creare un sistema di continuità tra formazione accademica, comunità e inserimento professionale, così come già accade in altre istituzioni universitarie straniere. In linea con tale interesse, il Corso di Laurea Magistrale interdipartimentale in Psicologia criminologica e forense è riconosciuto 
EuroPsy - European Certificate in Psychology.


Un dato che merita un'attenzione particolare è legato al fatto che questo CdLM è il primo e attualmente l'unico sul territorio italiano, essendo l'espressione di una volontà del corpo accademico di conciliare discipline che, pur condividendo lo stesso oggetto di studio (il comportamento umano), raramente si sono operate per collaborare sul piano formativo di base e/o specialistico.

 

 

Il corso di studio si propone i seguenti obiettivi:

  • Colmare un gap scientifico-formativo in àmbito criminologico, clinico-forense e psicoforense.
  • Promuovere la professione psicologica nei contesti psicoforensi penali e civili. 
  • Sviluppare una collaborazione con le Istituzioni giudiziarie e territoriali, al fine di rendere possibile una più attiva co-partecipazione tra accademia e comunità. L'interesse è quello di costituire un importante spazio di sviluppo per le attività pratiche-professionalizzanti, di stage e tirocinio connesse al corso di laurea.

 

L'organizzazione didattico-formativa prevede due percorsi formativi:

  • Profilo orientato all'ambito civile
  • Profilo orientato all'ambito penale

Il corso si articola in una preparazione specialistica orientata a formare professionisti psicologi che acquisiranno competenze:

  1. cliniche e psicodiagnostiche forensi, criminologiche, vittimologiche, peritali e consulenziali, di prevenzione e trattamento dell'antisocialità, di valutazione del rischio di ricaduta criminale, di violenza e di pericolosità sociale; di valutazione neuropsicologica e riabilitativa, di valutazione delle capacità di agire e del danno alla persona;
  2. nella tutela dei diritti e dei bisogni dell'infanzia, consulenziali e peritali nei casi di separazione, divorzio e affidamento dei figli, nei casi di allontanamento dei minori dalla famiglia, nei casi di adozione nazionale e internazionale, di sostegno alle vittime dell'abuso e del maltrattamento, e di prevenzione e/o riduzione dei processi di vittimizzazione.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:30

Location: https://www.psicologiaforense.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!