Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Crime mapping - Lab / Crime mapping - Lab

Oggetto:

Crime mapping - Lab

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
PSI0422
Docente
Marco Zuffranieri (Titolare del corso)
Corso di studio
Psicologia criminologica e forense
Anno
1° anno
Periodo
Da definire
Tipologia
Laboratorio
Crediti/Valenza
2
SSD attività didattica
M-PSI/03 - psicometria
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

a) Far conoscere agli studenti l'utilità dell'analisi geospaziale di dati di interesse criminologico e investigativo.
b) Insegnare l'utilizzo di base delle procedure e dei software necessari per organizzare e visualizzare dati georeferenziati attraverso l'utilizzo di un Geographical Information System
c) Mettere gli studenti nella condizione di dimostrare le proprie capacità di riconoscere la componente geospaziale dei dati di interesse criminologico e investigativo e di saper organizzare tali dati per poterli rappresentare attraverso mappe tematiche e di concentrazione.

 a) Provide students with the knowledge necessary to understand the use of geospatial analysis in a forensic and investigative context.

b) Describe basic procedures and software needed to organize and display geo-referenced data through the use of a Geographical Information System.
c) Provide students with ability to recognize the geospatial component in forensic and investigative data and with the skills needed to produce basic thematic and heat maps about these data.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 Al termine del laboratorio gli studenti saranno in grado di:

• identificare limiti e potenzialità del crime mapping.
• Gestire dati di tipo vettoriale e di tipo raster.
• Riconoscere la componente spaziale come uno degli elementi centrali nello studio dell'attività criminale.
• Ottenere, organizzare e rappresentare dati georeferenziati attraverso semplici mappe.

 At the end of the workshop students will be able to:

• identify strengths and limitations of crime mapping.
• Recognize the geospatial component in forensic and investigative data
• Manage vector and raster data
• Obtain, organize and display crime data by the use of maps.

Oggetto:

Programma

 Componente geografica dei dati

- Geographic Information System
- Dati e file vettoriali
- Dati e file raster
- Mappe tematiche
- Query e overlay mapping
- Georeferenziazione e geocodifica
- Uso di Open layers e Server WMS
- Mappe di concentrazione
- Semplici analisi statistiche di dati spaziali di interesse criminologico

 - Geographic component of data

- Geographic Information System
- Vectors: data and files
- Raster: data and files
- Thematic maps
- Query and overlay mapping
- Geocoding and georeferencing processes
- Open Server and WMS layers
- Heatmaps
- Basic statistical analysis of spatial crime data

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 Laboratorio pratico con utilizzo di QGIS, software GIS libero e open.

 A hands-on workshop introducing QGIS, a free open GIS software. 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 Fatto salvo l’obbligo di frequenza dell’attività laboratoriale che non può essere inferiore al 75% delle ore previste, l’accertamento della preparazione dello studente avverrà attraverso una relazione finale (minimo 2 pagine, incluse mappe). La valutazione complessiva dell’attività laboratoriale si avvarrà di una scheda di verifica stilata secondo i criteri dei descrittori di Dublino (Conoscenza e capacità di comprensione; Conoscenza e capacità di comprensione applicate; Autonomia di giudizio; Abilità comunicative; Capacità di apprendere). L’esito finale sarà “approvato” o “non approvato”.

 Students must attend, at least, 75% of the hours of the practical lab. For the final assignment, the students will have to submit a 2 to 5 pages report (with maps) on the topic discussed during the lab. The overall evaluation of the workshop will make using the criteria of the Dublin descriptors (Knowledge and understanding, knowledge and understanding applied; Making judgments; Communication skills; Ability to learn). The final score will be “passed” or “not passed”.

Oggetto:

Attività di supporto

 Ricevimento durante il periodo di svolgimento del laboratorio prima o dopo gli incontri, altrimenti su appuntamento

 Consulting hours during the workshop period, either before or after the class schedule, thereafter on request.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

- Ratcliffe J (2010) Crime Mapping: Spatial and Temporal Challenges.
In Alex R. Piquero AR & Weisburd D (eds.) Handbook of Quantitative
Criminology. New York: Springer.
- Bernasco W & Elffers H (2010) Statistical Analysis of Spatial Crime Data. In Alex R. Piquero AR & Weisburd D (eds.) Handbook of Quantitative
Criminology. New York: Springer. 

 - Ratcliffe J (2010) Crime Mapping: Spatial and Temporal Challenges. 

In Alex R. Piquero AR & Weisburd D (eds.) Handbook of Quantitative
Criminology. New York: Springer.
- Bernasco W & Elffers H (2010) Statistical Analysis of Spatial Crime Data. In Alex R. Piquero AR & Weisburd D (eds.) Handbook of Quantitative
Criminology. New York: Springer.

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 07/10/2020 10:54

    Location: https://www.psicologiaforense.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!